I nuovi provvedimenti per lo sviluppo sostenibile delle isole minori italiane.
Quali opportunità per gli isolani e quali modelli di business per le imprese?

28 novembre 2018, Roma Hotel Quirinale

Milano, 26 novembre 2018 – Il 28 novembre si tiene a Roma la 3° Conferenza nazionale di Greening the Islands “Soluzioni per la sostenibilità delle isole minori, strumenti di policy e processi autorizzativi”, l’appuntamento dedicato alla realizzazione di progetti nelle isole minori in ottica di sviluppo sostenibile ed economia circolare.

L’evento è organizzato in collaborazione con Ancim (Associazione Nazionale Comuni Isole Minori), il patrocinio della Commissione Europea e del Ministero dell’Ambiente e il supporto di Axpo, Enel X e Idroambiente.

Durante la conferenza verranno presentare soluzioni di green economy già testate e piani di ammodernamento delle reti elettriche e idriche in grado di rendere le isole autosufficienti nel rispetto dell’ambiente e più attraenti per gli amanti delle destinazioni green, incentivando così un turismo di qualità. Tra i temi centrali della giornata il rapporto tra sviluppo sostenibile e i benefici per l’economia del turismo.

Alla conferenza parteciperanno George Kremlis – Honorary Director – Directorate General for the Environment, European Commission – Active Senior responsible for circular economy in the islands e Helmut Morsi – Adviser to the Director and Coordinator for Innovation, European Commission, DG MOVE-B e Wioletta Dunin-Majewska – Policy Coordinator Retail Markets DG ENERGY, European Commission che presenteranno le opportunità di sviluppo di progetti sulle nell’ambito dei programmi finanziati dalla Commissione Europea.

La conferenza si propone, inoltre, di discutere il quadro normativo e gli strumenti di incentivazione più efficaci che possano accelerare la transizione verso la sostenibilità delle isole e lo farà con i referenti politici, l’Arera, il Gse, l’Rse, l’Enea, le amministrazioni delle isole e le aziende, interfacciandosi anche con esperienze estere.

Interverranno in rappresentanza del Governo italiano la senatrice Vilma Morese, Presidente Commissione Ambiente Senato e l’onorevole Salvatore Micillo, Sottosegretario di Stato.

“Oggi, con il nuovo quadro di sviluppo normativo, le isole italiane possono essere un modello di sostenibilità sul piano internazionale” spiega Gianni Chianetta, direttore scientifico di Greening the Islands.

In particolare ci si confronterà sulle opportunità del decreto isole minori – le cui tariffe sono state definite di recente dall’Arera – che introduce incentivi per le rinnovabili nelle isole non interconnesse grazie al risparmio sul diesel; sui bandi dei Comuni delle Isole aggiudicatari dei fondi del Ministero dell’Ambiente su efficienza energetica, mobilità sostenibile e adattamento ai cambiamenti climatici.

Non mancherà anche una riflessione sul punto dolente degli iter autorizzativi per lo sviluppo di nuovi progetti che a oggi continuano a essere ingiustificatamente complessi e disomogenei, al punto tale da scoraggiare qualsiasi iniziativa.

Durante l’evento verrà presentato il Greening the Islands Global Index un nuovo strumento per misurare il progresso delle isole di tutto il mondo verso un futuro più sostenibile, grazie alla raccolta delle migliori pratiche e soluzioni innovative applicate nelle isole.
Attraverso il GTI Global Index l’Osservatorio stilerà classifica delle isole più performanti sulla base di una valutazione tecnica delle informazioni fornite dai Comuni partecipanti, con criteri che misurano l’efficacia delle azioni eseguite. Un sistema di rating che utilizza il numero di gocce come indicatore di valutazione metterà in luce le isole più virtuose.